fbpx
Seleziona una pagina

Alcuni concetti di base sono essenziali per sviluppare un efficace personal branding, e in questo caso vediamo come usare la Maven Matrix e cosa insegna Jay Abraham.

Hai già visto la prima parte della mappa in questo articolo “MAVEN MATRIX MANIFESTO – LO STRUMENTO DI BRANDING PIÙ POTENTE DEGLI ULTIMI 20 ANNI“, ma questa non è tutta la seconda parte, perché era troppo complesso spararla in una botta sola.

Per me è un personal branding canvas, ossia uno schema articolato e completo per impostare l’impalcatura di base del tuo avatar, e poi sviluppare il tuo personal branding sulla piattaforma che preferisci, tipo Linkedin o Facebook.

Questa mappa è il primo segmento della seconda parte, che è quella operativa ed è composta sostanzialmente da 11 tattiche per costruire il tuo personal branding Maven “basato sul tuo personaggio”.

Quando dico “tuo personaggio” devi capire che non si tratta affatto di creare in modo fittizio una caricatura di sé stessi, o un avatar inventato per “vendere” qualcosa a qualcuno.

Piuttosto di trovare dentro di te quali sono realmente li ingredienti utili da utilizzare nella pozione alchemica che attirerà i cliente come mosche al miele.

Non sarebbe assolutamente in linea con i principi e l’etica di Jay Abraham consigliare facili trucchetti per raggirare clienti, infatti la sua filosofia di business/marketing è basata sulla correttezza, collaborazione, massimo vantaggio, e per dirla in una parola sola Preminenza.

In questa mappa esplodo soltanto la seconda tattica (delle 11) illustrata da Jay.

I 24 tratti di una personalità Maven

Troverai i 24 tratti di una personalità Maven, cioè immagina di doverti attaccare uno o più cartellini che vadano a descrivere come la gente ti vede in base a ciò che comunichi esternamente. Per esempio io potrei essere un eccentrico, sintetizzatore, ricercatore, ottimista, mago positivo.

Ciascuno di questi cartellini ha ovviamente dei confini entro cui devi stare per rispettare la coerenza del tuo profilo pubblico.

Ovviamente sappiamo tutti che il funzionamento della mente umana è complesso, e che dentro di noi ci possono essere dei controsens.

Ciò non toglie che l’attinenza all’immagine pubblica Maven vada rispettata al fine di polarizzare l’attenzione del proprio audience, senza creare discrepanze e dubbi nella mente del cliente.

I 25 Blocchi struttura della personalità Maven

Ci sono poi i 25 Blocchi struttura della personalità Maven ossia 25 comportamenti, atteggiamenti e best practice che puoi integrare e combinare assieme per esaltare i tratti che hai definito precedentemente.

Io vedo i 25 blocchi più come un programma operativo d’azione che deve guidare la tua comunicazione verso l’esterno.

Jay ha selezionato questi 25 perché hanno un alto potere polarizzante, nel senso che statisticamente sono dei modi di comportarsi che suscitano interesse, attenzione, amore/odio e mai indifferenza.

Essendo una mappa mentale sono stato veramente molto stringato, quindi se ci dovessero essere delle domande sentiti libero di scriverle nei commenti.

Bene, vediamo quindi come usare la Maven Matrix per il personal branding, ecco la mappa.

(Questa mappa mentale riassuntiva è una mia interpretazione personale, quindi alcuni concetti potrebbero NON coincidere perfettamente con il pensiero del docente)

Se volessi vedere la versione interattiva clicca qui, ma ti consiglio di installare comunque MindMup2.0 (a questo link l’estensione DRIVE gratuita).

Nella prossima mappa tratteremo le restanti 10 tattiche operative della Maven Matrix.

Se ti interessano altri contenuti di Marketing di Jay, dai uno sguardo qui:

Per ogni domanda sentiti libero di commentare sotto.

Never give up

Mattia