The gratitude technique, o la tecnica della gratitudine, serve ad allenare il punto di vista e la consapevolezza.

Serve a cambiare focus e a prendere coscienza della nostra vita in un ottica positiva.

Come tutti i grandi imprenditori insegnano devi coltivare l’ottimismo, a vantaggio tuo e del tuo team.

Il cambio di punto di vista ti dona la ricchezza della sostanza della tua vita quotidiana.

Materialmente come fai?
Presti attenzione a ciò che ti accade nel momento che ti accade e provi gratitudine per la presa di coscienza che hai avuto.
O per l’esperienza fatta.
O il profumo sentito.
O la bellezza vista.
O l’incontro fatto.
Etc etc

Questa costante attenzione focalizzata a 360° è un allenamento di Mindfulness.

Cosa fare quindi?
Il giorno dopo, io mi trovo meglio a farlo di fresca mattina, prendo il mio quaderno e scrivo 3 o più pensieri di gratitudine riferiti al giorno precedente.

Questo mi allena a ricordare ciò che ho vissuto e a rivivere le emozioni provate.
Mi mette in un Mood positivo di prima mattina.

Scrivo quindi un generico GRAZIE PER… la splendida chiacchierata con Andrea PERCHÉ è sempre un piacere incontrarlo.

GRAZIE… PERCHÉ…

Uso anche il perché per costringere la mente a verbalizzare la motivazione che aumenta il valore dell’esperienza.

Ad oggi ho scritto 25 pagine di pensieri di gratitudine e viaggio con la media di 1 pagina al giorno.

È un addestramento mentale.

È una ristrutturazione del mio mindset.